Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it




Premio Stendhal 2018 per la traduzione a


Lorenzo Flabbi,  traduttore di Memoria di ragazza, Annie Ernaux (L’Orma editore) e Ursula Manni, traduttrice di Le tavolette di Bosso di Aproenia Avizia, Pascal Quignard (Analogon editore)

Nella cerimonia di premiazione i vincitori sono accolti da Christian Masset, ambasciatore di Francia in Italia, alla presenza della giuria formata da Valerio Magrelli (Presidente), Michele De Mieri, Rossana Rummo, Camilla Diez e Stefano Montefiori.



Lorenzo Flabbi è nato a Milano e vive a Roma, dove ha fondato e dirige L’orma insieme a Marco Federici Solari. Critico letterario, editore e traduttore, ha insegnato Letterature Comparate all’Università di Paris III e Limoges dedicandosi in particolare agli aspetti teorici della traduzione. Tra gli autori da lui tradotti: Apollinaire, Rushdie, Valery, Rimbaud, Stendhal. Dopo aver fortemente voluto il ritorno dell’opera di Annie Ernaux in Italia, ne ha tradotto per L’orma Il posto, Gli Anni, L’altra figlia e Memoria di ragazza.

Ursula Manni, dopo la laurea triennale in Lettere moderne all’Università di Siena, si è iscritta alla laurea magistrale in Culture comparate all’Università di Torino. Insegna italiano in Francia e, parallelamente, sta lavorando alla sua tesi di dottorato su Carlo Botta, celebre storico piemontese, membro del Corpo legislativo francese e residente, dal 1804, in Francia. Il progetto prevede la traduzione del suo intero epistolario. Con questo progetto la traduttrice ha vinto il bando «Vinci 2017».

Sito del Premio Stendhal: www.institutfrancais.it








Aiutati nella ricerca con i campi qui sotto, sarà molto più veloce.
TITOLO

AUTORE

EDITORE

TRADUTTORE