Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it




Khosrow e Shirin


Daniela Meneghini presenta la nuova traduzione del più famoso e importante poema d’amore della letteratura persiana classica, Khosrow e Shirin di Nezami Ganjavi (Ariele, 2017).

Composta tra il 1176 e il 1191 a Ganja, nei territori nord-occidentali dell’impero selgiuchide, dal grande poeta Nezami Ganjavi (1141-1209), quest’opera straordinaria per eleganza della forma e raffinatezza dei contenuti narra la leggendaria storia d’amore tra Khosrow (Cosroe II, l’ultimo grande sovrano della dinastia sasanide) e Shirin, principessa armena di bellezza straordinaria e di emblematica levatura morale.
Ambientata nella Persia preislamica, la vicenda dei giovani innamorati si intreccia con eventi storici, con i limiti imposti dai doveri del sovrano, con le condizioni della politica e quelle dell’umana
fragilità, tracciando un percorso in cui l’Amore si fa mezzo di maturazione e di crescita verso una forma più elevata e integra di umanità.

Introduce il dott. Akbar Gholi, Direttore dell’Istituto Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran

Letture a cura di Abolhassan Hatami e Gaudia Sciacca

Daniela Meneghini insegna lingua e letteratura persiana presso l’università Ca’ Foscari di Venezia. È autrice del primo ipertesto dedicato allo studio statistico lessicale del genere ghazal (Lirica Persica Hypertext, Venezia 2000), di una Letteratura persiana in epoca selgiuchide (429-615 / 1037-1218), Venezia 2004, e di numerosi articoli dedicati alla letteratura persiana classica. Per le edizioni Ariele ha curato insieme a R. Bargigli la traduzione delle quartine della poetessa Mahsati Ganjavi, La luna e le perle - quartine di una poetessa persiana del XII secolo, Milano 1999. È coautrice assieme a Paola Orsatti del Corso di lingua persiana pubblicato da Hoepli (Milano, 2012).










Aiutati nella ricerca con i campi qui sotto, sarà molto più veloce.
TITOLO

AUTORE

EDITORE

TRADUTTORE