Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it




Echi da Babele


Tradurre è un’arte silenziosa e discreta, spesso nascosta allo sguardo del lettore. Autore in incognito, il traduttore vive da sempre diviso tra il dovere di rispettare il testo e l’urgenza di renderlo comprensibile nella lingua d’arrivo.

Valicate le frontiere, in queste pagine Rodari si ritrova a testa in giù, Malaussène impara l’italiano e il commissario di Vigata si presenta «Montalbano je suis». Attraverso ricerche d’archivio, materiali inediti e testimonianze dirette, Echi da Babele svela i retroscena del mondo della traduzione in più di venti casi editoriali, da Gomorra al Trono di Spade, dalla Dickinson alla Rowling, da Queneau a Murakami.

Testi degli studenti del Master di primo livello organizzato dal Collegio Universitario S. Caterina e riconosciuto dall’Università di Pavia “Professioni e prodotti dell’editoria” nell’anno accademico 2015-2016: Marco Adornetto, Giuseppe Aguanno, Lorenzo Baccari, Enea Brigatti, Anna Laura Carrus, Maria Ceraso, Lorenzo Cetrangolo, Chiara Costa, Elena Folloni, Mattia Gadda, Anna Guerrini, Flavio Mainetti, Rossana Mancini, Giulia Maurelli, Giuseppe Musso, Vanessa Nascimbene, Andrea Papa, Diletta Rostellato, Anna Chiara Sartorello, Letizia Spettoli, Anna Travagliati, Elena Villanova, Francesco Zamboni.

Partecipano all'incontro:

Elena Folloni, 26 anni, diplomata in progettazione architettonica e industriale, ha conseguito una laurea triennale in letterature moderne e lingue. Attualmente sta conseguendo il master in Professioni e Prodotti dell'editoria, presso il Collegio Universitario S. Caterina da Siena di Pavia.

Giuseppe Musso, dopo essersi laureato in lingue moderne all'Università di Pavia con una tesi sul romanzo Fight Club, ha iniziato a frequentare i corsi del Master in Professioni e Prodotti dell'editoria. Attualmente svolge uno stage convenzionato con il master presso l'Ufficio Diritti del Gruppo editoriale Mauri Spagnol.

Letizia Spettoli, 27 anni, si è laureata in lettere moderne, indirizzo filologico all’Università di Ferrara e in italianistica, culture letterarie europee, scienze linguistiche all’Università di Bologna, con una tesi sul manoscritto più antico della tradizione delle Chiose al Teseida di Boccaccio che ha vinto, nel 2015, un premio per la miglior tesi magistrale, conferito dall'Ente Nazionale e Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio.

Modera l'incontro il Rettore del Collegio Universitario S. Caterina da Siena, Giovanna Torre, avvocato cassazionista, dottore di ricerca in diritto penale comparato. Ha svolto attività di ricerca sui sistemi penali tedesco e portoghese ed è traduttrice per la casa editrice CEDAM del codice penale portoghese.

Con il contributo audiovisivo di Massimo Bocchiola, docente di lettere, traduttore di circa ottanta opere – soprattutto di narrativa, ma anche di saggistica e di poesia – di numerosi autori, fra i quali R.L. Stevenson, Rudyard Kipling, Samuel Beckett, F. S. Fitzgerald, Thomas Pynchon, W. H. Auden. Nel 2000 ha ricevuto il Premio Nazionale per la Traduzione del Ministero per i Beni Culturali. Insegna a contratto Traduzione Letteraria all’Università di Pavia e al Master di Editoria e Retorica e Composizione Letteraria alla IULM di Milano.

Echi da Babele. La voce del traduttore nel mondo editoriale, Edizioni Santa Caterina, 2016










Aiutati nella ricerca con i campi qui sotto, sarà molto più veloce.
TITOLO

AUTORE

EDITORE

TRADUTTORE