Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it





La traduzione di testi scientifici per la ricerca e l'industria farmaceutica


A CURA DI ISABELLA C. BLUM
 
PRIMO MODULO: ACQUISIZIONE DEI FONDAMENTI CONCETTUALI

DUE GIORNATE DI 8 ORE CIASCUNA, PER UN TOTALE DI 16 ORE COMPLESSIVE
10 E  24 MARZO 2007 - MILANO,  HOTEL EXECUTIVE
VIA DON LUIGI STURZO 45 (MM2 GARIBALDI)
ORARIO: 09:20-13:20 / 14:20-18:20

PROGRAMMA

Questo modulo si propone di chiarire le modalità di svolgimento della ricerca farmaceutica e di spiegare il ruolo di diversi tipi di testo all'interno di essa. Che funzione ha un protocollo di ricerca? Da chi viene scritto? A chi è destinato? Quali sono i suoi aspetti fondamentali? Di che cosa deve tenere conto chi si accinge a tradurlo?  E un consenso informato? Una scheda tecnica, un foglietto illustrativo? E ancora: che caratteristiche hanno i testi grazie ai quali la ricerca esce dai laboratori  e viene presentata al mondo?  Quali sono le peculiarità del linguaggio che si usa in un paper - e perché (e in che cosa) sono diverse da quelle del linguaggio usato in un opuscolo di informazione sanitaria rivolto al pubblico generico?  Questo modulo è stato ideato per chi desideri accostarsi alla traduzione di testi scientifici (ambito medico-farmaceutico) o per chi, avendo già tradotto sporadicamente tali materiali, desideri affrontare questo genere di traduzione in modo più consapevole e competente.

1) Introduzione al corso: scienza e comunicazione
La ricerca scientifica e la ricerca farmaceutica
L'iter del farmaco, dallo sviluppo della molecola alla registrazione
Ricerca clinica e disegni sperimentali (randomizzazione, studi controllati e non, disegni in aperto e in cieco, diversi tipi di cieco, gruppi paralleli e disegni in cross-over, ecc.)
Ricerca clinica e analisi statistica  (test principali, concetto di significatività statistica e significatività biologica)

2) Ricerca e testi: un'interazione a doppio senso (dalla ricerca al testo, dal testo alla ricerca)
Il protocollo
Il consenso informato
Il riassunto delle caratteristiche del prodotto (scheda tecnica, summary of product characteristics)
Il foglietto illustrativo
Articoli di ricerca in forma canonica e rassegne (papers e reviews)
Materiali informativi per il pubblico
Di tutte le tipologie di testo vengono indicati chiaramente: funzione, fonte e destinatario, struttura, tipo di linguaggio, terminologia di base, strategie di documentazione.

3) Principi di scrittura scientifica: gli errori da non commettere
Come accostarsi correttamente alla traduzione di un testo scientifico di alto profilo

COSTI  DEL PRIMO MODULO
300 € IVA INCLUSA DA VERSARE IN UN'UNICA SOLUZIONE ENTRO IL 9 MARZO
Le istruzioni per procedere all'iscrizione devono essere richieste contattando direttamente la docente al seguente indirizzo di posta elettronica: isabellablum@libero.it o al seguente recapito telefonico: 039 507630

SECONDO MODULO - LA TRADUZIONE DEL TESTO SCIENTIFICO: LABORATORIO

TRE GIORNATE DI  8 ORE CIASCUNA, PER UN TOTALE DI 24 ORE COMPLESSIVE.
31 MARZO, 14 APRILE E  5 MAGGIO  2007 - MILANO HOTEL EXECUTIVE
VIA DON LUIGI STURZO 45 (MM2 GARIBALDI)
ORARIO: 09:20-13:20 / 14:20-18:20

PROGRAMMA

Questo modulo è costituito da tre giornate di laboratorio full immersion nel corso delle quali si affronterà la traduzione di testi scientifici particolarmente significativi, analizzando le diverse scelte e spiegando le strategie traduttive adottate. Particolare attenzione verrà prestata alla ricerca terminologica (con indicazioni per la redazione di glossari specifici) e all'uso rigoroso e calibrato del linguaggio scientifico, a seconda del tipo di documento e delle sue finalità.

Il protocollo e il consenso informato: traduzione e correzione di testi; discussione problemi terminologici; l'uso del linguaggio in materiali non destinati alla diffusione [comunicazione a) fra ricercatori e b) fra ricercatori e partecipanti alle sperimentazioni]

Il summary of product characteristics (scheda tecnica, riassunto delle caratteristiche del prodotto); papers e reviews: traduzione e correzione di testi; discussione problemi terminologici; l'uso del linguaggio in materiali finalizzati alla diffusione, nella comunicazione fra addetti ai lavori

Il foglietto illustrativo e i diversi materiali informativi per il pubblico: traduzione e correzione di testi; l'uso del linguaggio in materiali destinati alla diffusione nella comunicazione diretta al pubblico


COSTI  DEL SECONDO MODULO - SONO PREVISTE DUE POSSIBILITÀ
1) 500 € IVA INCLUSA DA VERSARE IN UN'UNICA SOLUZIONE ENTRO IL 30 MARZO
2) 525 € IVA INCLUSA, DA VERSARE IN TRE RATE DA 175 € COSÌ DISTRIBUITE:
PRIMA RATA DA 175 € ENTRO IL 30 MARZO
SECONDA RATA DA 175 € ENTRO IL 13 APRILE
TERZA RATA DA 175 € ENTRO IL 4 MAGGIO
I COSTI SONO COMPRENSIVI DEI MATERIALI DI LAVORO
Le istruzioni per procedere all'iscrizione devono essere richieste contattando direttamente la docente al seguente indirizzo di posta elettronica: isabellablum@libero.it o al seguente recapito telefonico: 039 507630

Al termine del corso è previsto il rilascio di un attestato di frequenza a chi abbia partecipato al 75% delle lezioni previste.
 
INFORMAZIONI SULLA DOCENTE

La docente, Isabella C. Blum è laureata in Scienze Biologiche, specializzata in Biologia Applicata, abilitata all'esercizio della professione di biologo e regolarmente iscritta all'Albo dei Biologi.

Ha esperienza pluriennale come traduttrice in-house prima, free-lance poi, per l'industria farmaceutica. Oltre a tradurre materiali per la ricerca e l'industria farmaceutica, ha tradotto  numerosi testi per l'editoria scientifica (trattati universitari, saggistica, divulgazione).

In particolare, sono "suoi" autori i premi Nobel Tinbergen, Watson, Crick; e scienziati di fama mondiale quali Damasio, Sacks, Lovelock e molti altri. Può dunque garantire un approccio al testo rigorosamente scientifico e al tempo stesso standard linguistici di qualità editoriale.

Ha esperienza pluriennale di docenza (traduzione, comunicazione e scrittura scientifica), sia presso l'Istituto per Interpreti e Traduttori di Milano (nel contesto della laurea specialistica in traduzione) sia nell'ambito di iniziative private, da lei ideate e organizzate, e di cui copre personalmente la docenza.

Ulteriori informazioni su richiesta.