Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it



TRADUTTORAMA

SDL Trados 7.1
di: Fiorenza Mileto

L'ultima versione di TRADOS ufficializza l'acquisizione avvenuta da parte di SDL International e integra alcune funzionalità di SDLX.
SDL Trados 7.1 è una suite di applicazioni software basata sul concetto di memoria di traduzione, un metodo per memorizzare e riutilizzare il materiale tradotto.
Concepito come prodotto modulare, è composto da strumenti e filtri in grado di garantire la massima flessibilità nel workflow e un'ampia gamma di soluzioni non solo per la creazione e la gestione delle memorie, ma anche per la preparazione dei file.

Memoria, strumenti di traduzione e ambiente di lavoro
La memoria di traduzione di SDL TRADOS 7.1 è costituita da un database che consente di memorizzare in modalità interattiva la traduzione. È altrettanto possibile importare o allineare materiale preesistente. Gli strumenti di traduzione sono:

Workbench: creazione, gestione e uso della memoria di traduzione. Oltre alla sinergia in ambito traduttivo vanno ricordate le funzioni di: analisi, pre-traduzione e pulizia del testo.

TagEditor : interfaccia proprietaria necessario per la traduzione di tutti i file gestibili da TRADOS (per esempio: DOC, HTML, XML, SGML, INX, PPT, XLS, RC, DLG, JSP, ASP, EXE, DLL ecc.)

WinAlign: consente di creare la memoria di traduzione mediate l'allineamento di testi preesistenti.

Filters: filtri necessari per poter eseguire, in TagEditor, l'esportazione di file redatti in PageMaker, FrameMaker, InDesign, QuikSilver, Interleaf, XPress.

Context TM Wizard: è un metodo per tradurre i documenti partendo da versioni precedenti dei file bilingue, piuttosto che dal database della memoria di traduzione, tenendo in considerazione anche il contesto della traduzione riutilizzata. Adatto in pretraduzioni contestualizzate e aggiornamenti di progetti di traduzioni per i quali vengono modificati i file sorgenti.
 
Gestione terminologica
Multiterm 7.1 è una soluzione scalabile per una gestione terminologica completa.
È possibile utilizzare Multiterm 7 come applicazione standalone oppure in combinazione con il Workbench, per consentire l'inserimento interattivo dei termini dal Termbase alla traduzione e viceversa. L'inserimento di termini nuovi può avvenire direttamente dalla Concordance, dalla Maintenance e da altre finestre del Workbench oppure semplicemente da Word.
Le singole voci possono essere completate con informazioni aggiuntive come definizioni, contesto, tipo di progetto, argomento oppure immagini, suoni e collegamenti ipertestuali.
Multiterm 7.1 è dotato di alcuni strumenti che supportano il processo di creazione e gestione della terminologia:

Multiterm Convert: consente di popolare il termbase partendo dalla conversione di glossari in formato XLS, CSV o Multiterm 5.

Multiterm Extract: consente di estrarre la terminologia da file monolingue, bilingue e memorie di traduzione, nonché di verificare la coerenza terminologica tra il termbase e il file tradotto.
 
Processo di lavoro
Grazie alla modularità e alla flessibilità garantita da una serie di strumenti e plug-in che consentono di confrontarsi con le principali problematiche linguistiche e tecniche tipiche dei progetti di traduzione, i software SDL TRADOS si presentano come una soluzione completa che permette di adattare e personalizzare il processo di lavoro partendo sia dal punto di vista dei singoli attori (freelance, language service provider, cliente) che dal punto di vista del progetto stesso.
Le diverse versioni disponibili del prodotto lo rendono particolarmente adatto a ogni tipo di necessità, mentre le funzionalità di analisi, pretraduzione e verifica consentono di seguire il lavoro in ogni sua fase, riadattando, riprogettando, reinventando ogni volta un processo diverso.

L'aspetto fondamentale di uno strumento così completo e versatile, è la necessità imprescindibile di pianificare il processo lavorativo.
L'errore che spesso si commette è quello di introdurre lo strumento nel proprio workflow come un semplice editor di testi che consente di risparmiare tempo grazie al leverage restituito, tralasciando tutte le funzionalità che garantiscono qualità e coerenza, completo controllo del processo di traduzione, verifica di qualità, protezione di file e formati, selezione e ottimizzazione del materiale di consultazione.
Conoscere bene le applicazioni è essenziale per trarne il massimo vantaggio ed evitare che questo si trasformi presto in un programmino che ogni tanto restituisce strani messaggi di avviso.

Dove comprarlo in Italia
Il rivenditore per il territorio italiano è:

VERTERE
Tel. 0523 578224
Fax 0523 606418
E-MAIL: trados@vertere.net