Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it





Si riparte...
di: Dori Agrosì

pag. 1 Editoriale

Terminati i Festival e gli altri appuntamenti di questa stagione letteraria, è tempo di ripartire e  parlarvi di traduzione attraverso le Note e gli articoli di una categoria di professionisti che vuole farsi sentire sempre di più. Dal programma fittissimo del Festivaletteratura di Mantova alle trascorse Giornate sulla Traduzione Letteraria di Urbino, dagli incontri con l'autore alla Normale, ancora a Pisa per il  Festival del Libro, e infine la notizia del Nobel per la Letteratura 2005 che ha rovesciato ogni pronostico. L'Accademia di Svezia ha scelto Harold Pinter, drammaturgo inglese sulla scia del teatro dell'assurdo. Un Nobel che ricorda quello di Dario Fo.
Con la testa ancora a Urbino abbiamo dedicato la rubrica "Personaggio" a Ilide Carmignani, ispanista, traduttrice di Luis Sepúlveda e moderatrice delle Giornate, qui ritratta in una bella foto con l'autore (foto di Daniel Mordzinski).
In questo numero compare una sezione nuova nella rubrica principale: il "fumetto", inaugurato con la Nota sul fumetto di realtà o romanzo a fumetti "Pollo alle prugne" dell'artista iraniana Marjane Satrapi, tradotto dal francese da Andrea Plazzi e Lucietta Palumbo per i tipi di Sperling&Kupfer. Era davvero importante parlarne. Marjane Satrapi presenta i suoi romanzi a fumetti attraverso un racconto che attinge nell'autobiografico, mettendo in scena se stessa e personaggi della sua famiglia.
Sempre sul tema "realtà", in "Saggio" la proposta è una Nota di Claudia Zonghetti su "La Russia di Putin" della giornalista russa Anna Politkovskaja (Adelphi). Nella sezione "Est" una Nota del traduttore Lorenzo Pompeo su "Sotto l'ala dell'angelo forte" di Jerzy Pilch (Fazi). In "Romanzo", una Nota di Giovanni Giri con "Il diluvio" della scrittrice inglese Maggie Gee (Spartaco); in "Giallo" un insolito romanzo islandese "Sotto la città" di Arnaldur Indridason, tradotto da Silvia Cosimini (Guanda). In rassegna anche una raccolta di racconti del vietnamita Nguyen Huy Thiep "Il sale della foresta", tradotto da Tran Thu Quan e Luca Tran (o barra o edizioni). In "Teatro" la Nota della giovane traduttrice Letizia Russo su "Edoardo II" (Christopher Marlowe), per la regia di  Antonio Latella della Compagnia del Teatro Stabile dell'Umbria.
Tra gli articoli riportati in "Eventi", due articoli della traduttrice Chiara Marmugi: l'incontro con Claudio Magris alla Normale di Pisa e la Tavola Rotonda "I piaceri della traduzione" presso il Festival del Libro.
In "Traduttorama" due articoli dedicati alla traduzione nel settore alimentare. Un articolo di Nicola Poeta (di Tesi & Testi) e uno di Dario Giannozzi.
Tra le segnalazioni di eventi, la presentazione del saggio storico su Fiume (ved. recensione di David Falvay) a Milano, le Assises de la Traduction Littéraire 2005 e altri.
In "Libreria" questa volta l'articolo è su una libreria online italiana che si allinea alle librerie online di altri paesi citando il nome del traduttore: Bol.com.

Buona lettura,

Dori Agrosì



pag. 2 Dori Agrosì

Dori Agrosì è nata nel 1970, ha vissuto a Bruxelles fino al conseguimento della maturità europea. Si è laureata in Traduzione (francese e spagnolo) presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell'Università degli Studi di Trieste. È traduttrice freelance dal 2000. Nel 2003 ha conseguito un Master in Comunicazione e Media presso l'Università Cesare Alfieri di Firenze. Ha lavorato come organizzatrice di eventi destinati a dare visibilità al cinema europeo. Dal 2004 dirige la rivista online "N.d.T. - La Nota del Traduttore" con l'impegno di dare visibilità ai traduttori e alla traduzione letteraria.