Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it





In ricordo di Delfina Vezzoli





Il 21 dicembre a Milano, una serata per ricordre Delfina Vezzoli e le sue strepitose traduzioni.
Presso il Laboratorio Formentini, alle ore 21.00

Intervengono Mariarosa Bricchi, Lorenzo Enriques, Luca Formenton, Vittorio Lingiardi.

Delfina Vezzoli ha lavorato dal 1972 al 1976 come editor alla Bompiani per la narrativa anglo-americana. Dal 1979 al 1982 si è trovata a tradurre sul palco dei grandi della Beat Generation al Festival Internazionale dei Poeti. Tra le tante opere tradotte ricordiamo: tutta Anais Nin; Robert Pirsig, Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta; David Leavitt (Ballo di famiglia; Matematico indiano); Harold Brodkey, Storie in un modo quasi classico; Don DeLillo,Underworld, Kurt Vonnegut, Ghiaccio Nove.