Contatti: ndt@lanotadeltraduttore.it


MIGRAZIONI

16-03-2007
Terra di confine
di: Sherko Fatah / editore: ISBN edizioni, 2007
traduttore: Cristina Vezzaro - Traduzione dal tedesco
Quella di Fatah è una lingua sicura, scarna, che si muove di periodo in periodo con una stretta selezione di termini solidi. Ma di forte impatto. E la forza espressiva delle descrizioni ricrea per noi paesaggi sconosciuti che pure ci sembrano familiari, situazioni a noi estranee che pure ci risultano vicine come spesso è per i libri che sanno descrivere microcosmi universali.

16-03-2007
Gli alberi ne parlano ancora
di: Calixte Beyala / editore: Epoché, 2007
traduttore: Rosa Penna, Monica Martignoni - Traduzione dal francese
 è un romanzo suggestivo e fiabesco soprattutto per il modo di narrare della scrittrice, talvolta volutamente ingenuo e infantile, capace di emozionarti e sorprenderti fino alla fine...
 


28-11-2006
Mondo "ex" e tempo del dopo. Identità, ideologie, nazioni nell'una e nell'altra Europa
di: Predrag Matvejevic / editore: Garzanti, 2006
traduttore: Egi Volterrani - Traduzione dal francese
La scrittura di Predrag Matvejevic, come capita in genere agli scrittori che scrivono in una lingua diversa dalla materna, è pensata e ripensata in due lingue ed è preoccupata di precisione di termini e di sintassi...


25-02-2006
Così lontano dall'Eufrate
di: Hassân Massoudy / editore: Editrice Pisani, 2005
traduttore: Marina Marino - Traduzione dal francese
Massoudy raccoglie e ritesse il filo della sua storia procedendo senza compiacimenti. Non ha ragioni di impegnarsi in giochi letterari, è un artista visivo che fa di memoria,  tecnica impeccabile e sperimentazione il suo fare artistico...
 


27-07-2005
Salam Berlino
di: Yadé Kara / editore: e/o, 2005
traduttore: Marina Pugliano - Traduzione dal tedesco
La difficoltà maggiore è stata rendere quel parlato tipico della letteratura della migrazione (che è anche migrazione di parole, di significati e significanti), nel caso di Salam Berlino un tedesco contrappuntato non soltanto da parole turche (spesso storpiate dalla pronuncia tedesca o americana) e di espressioni inglesi o tipiche del linguaggio giovanile...

09-06-2005
La vita fuori tempo di Ivan Dolinar
di: Josip Novakovich / editore: ISBN, 2005
traduttore: Anna Mioni - Traduzione dall'inglese
L'esotismo del testo non si regge su citazioni slave: persino le canzoni sono in inglese nel testo originale. La sensazione è che l'autore sia pienamente assimilato alla cultura anglofona...
 
 
 
 
 


18-04-2005
La vendetta
di: Agota Kristof / editore: Einaudi (2005)
traduttore: Maurizia Balmelli - Traduzione dal francese
Il rigore di Agota Kristof, infatti, va ben oltre l'esigenza estetica. È un rigore che nasce dalla tormentata e appassionata relazione della scrittrice con il francese - sua lingua d'adozione...
 
 
 
 


18-04-2005
Amore e vertigine
di: Hsu-Ming Teo / editore: Fazi (2005)
traduttore: Simone Garzella - Traduzione dall'inglese
Qualche parola di elogio per l'opera prima di una scrittrice di origine malesiana, forse il primo esempio letterario significativo di un'area nota più che altro per le banche e la vegetazione lussureggiante (...) tradurre Amore e Vertigine ha significato muoversi su mondi diversi, lavorare nel punto di scambio...
 
 


15-03-2005
L'amante palestinese
di: Sélim Nassib / editore: Edizioni e/o, 2005
traduttore: Gaia Panfili - Traduzione dal francese
Il mio dietro le quinte, che la nota del traduttore permette di svelare e di cui io personalmente sono golosa nel lavoro degli altri, comprende, come da tradizione, un lungo e solitario corpo a corpo con le parole, un funambolico andirivieni tra le lingue, in questo caso l'italiano e il francese...
 
 
 


07-10-2004
Leggere Lolita a Teheran
di: Azar Nafisi / editore: Adelphi (2004)
traduttore: Roberto Serrai - Traduzione dall'inglese
Reading Lolita in Tehran appare (Random House, 2003) due anni dopo un altro testo che affronta, in gran parte, le stesse tematiche: lo splendido romanzo a fumetti Persepolis, di Marjane Satrapi, giovane iraniana da tempo emigrata in Francia. (...) Dalle sue lezioni proibite, le sue (fortunate, perché no) studentesse - e di riflesso i suoi lettori - imparano a interpretare la realtà, e prima di tutto la loro, proprio come e mentre interpretano un romanzo di Henry James, Jane Austen o Vladimir Nabokov...



pag. <  | 1 |  | 2 |  | 3 |    >  






Aiutati nella ricerca con i campi qui sotto, sarà molto più veloce.
TITOLO

AUTORE

EDITORE

TRADUTTORE